Nonostante il freddo dovuto alla mancanza di riscaldamento all’interno delle prime sale a causa di lavori di ristrutturazione in corso, la lezione di disegno che ho tenuto in compagnia di uno dei gruppi di allievi più appassionati a cui insegno attualmente, è stata davvero piacevole. Direi che l’obbiettivo posto all’inizio del corso, e cioè di riuscire a porre le basi per poter approciarsi allo “studio dal vero fuori aula”, è stato raggiunto. Specie se si pensa che tutti erano accompagnati soltanto dal blocchetto da schizzi e una penna a sfera nera. Quindi niente gomma. Riprova del fatto che cancellare non aiuta l’apprendimento, anzi lo ostacola. Gli schizzi sono stati eseguiti per la maggior parte in piedi e in condizioni alquanto scomode e per questo era necessario disegnare velocemente.

Questa è stata la prima delle sei tappe Ecco alcuni dei miei schizzi dimostrativi.

Advertisements